Legge di Bilancio 2021: il testo in Gazzetta Ufficiale

La manovra è di 40 miliardi: le misure previste

In data 30 Dicembre, il Senato ha approvato la Legge di Bilancio 2021. Di seguito, vengono riportate le principali novità:

ESONERO DAL PAGAMENTO DEI CONTRIBUTI PREVIDENZIALI PER AUTONOMI E PROFESSIONISTI (Commi 20, 21 e 22)

I lavoratori autonomi e i liberi professionisti con un reddito complessivo, nel 2019, non superiore a 50.000 euro, che hanno subito una riduzione del fatturato nel 2020 pari ad almeno il 33%, possono beneficiare di un esonero dal pagamento dei contributi previdenziali.

  • Sono esclusi dall’esonero i premi INAL.
  • Sono esonerati dal pagamento dei contributi previdenziali i medici / infermieri / altri professionisti e operatori come ad esempio odontoiatri, veterinari, farmacisti, biologi e chimici, già collocati in quiescenza ed assunti per l’emergenza COVID-19.

Le modalità per tale concessione sono demandate da un apposito Decreto.

PROROGA BONUS EDILIZI

Sono prorogate per l’anno 2021 le detrazioni per le spese sostenute per interventi di efficienza energetica, di ristrutturazione edilizia, per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici, nonché per il recupero o il restauro della facciata esterna degli edifici.

  • Viene innalzato, da 10.000 a 16.000 euro l’importo massimo complessivo sul quale calcolare la detrazione per l’acquisto di mobili e di elettrodomestici.
  • Viene prorogato a tutto il 2021 anche il “Bonus Verde”

BONUS IDRICO

Viene istituito un nuovo fondo per il riconoscimento, alle persone fisiche, di un “Bonus Idrico” pari a 1.000 euro, per la sostituzione di sanitari e apparecchi a limitazione di flusso d’acqua.
Le modalità e i termini per l’erogazione saranno definiti da un apposito Decreto.

NOVITA’ SUPERBONUS

Il termine per poter beneficiare della detrazione viene prorogata al 30.06.2022.

I condomini che, alla data del 30.06.2022 hanno effettuato almeno il 60% dell’intervento complessivo possono inoltre beneficiare della detrazione se le spese sono sostenute entro il 31.12.2022.

Vengono inclusi tra gli interventi agevolabili anche quelli su edifici composti da due a quattro unità immobiliari distintamente accatastate, anche se posseduti da un unico proprietario o in comproprietà da più persone fisiche.

CONTRIBUTI PER L’ACQUISTO DI VEICOLI ALIMENTATI AD ENERGIA ELETTRICA (Commi da 77 a 79)

Viene previsto, a favore delle persone con ISEE inferiore a 30.000 euro, un contributo del 40% per le spese sostenute per l’acquisto di veicoli nuovi alimentati esclusivamente ad energia elettrica con prezzo di listino inferiore a 30.000 euro, in Italia, entro 31/12/2021.

RIVALUTAZIONE DEI BENI IMMATERIALI (Comma 83)

Viene estesa la possibilità di rivalutare i beni di impresa anche all’avviamento e alle altre attività immateriali risultanti dal bilancio dell’esercizio in corso al 31 dicembre 2019.

Il maggior valore può essere riconosciuto, ai fini delle imposte sui redditi e dell’Irap, versando l’imposta sostitutiva del 3%.

PROROGA CREDITO D’IMPOSTA POTENZIATO ATTIVITA’ DI R&S MEZZOGIORNO (Commi da 185 a 187)

E’ confermato che per il 2021 e 2022, a favore delle imprese operanti nelle Regioni del Mezzogiorno (Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Molise, Sardegna e Abruzzo), il credito d’imposta per le attività di ricerca e sviluppo inclusi i progetti di ricerca e sviluppo in materia di COVID-19.

Per le seguenti Regioni è previsto un credito d’imposta nelle seguenti misure:

  • 25% per le grandi imprese
  • 35% per le medie imprese
  • 45% per le piccole imprese

LOCAZIONI BREVI (Commi da 595 a 597)

Il regime fiscali delle locazioni brevi è riconosciuto solo in caso di destinazione alla locazione di non più di 4 appartamenti in ciascun periodo d’imposta. Al superamento della richiamata soglia, l’attività di locazione si presume svolta in forma imprenditoriale.

DISAPPLICAZIONE NORME CODICISTICHE SULLE PERDITE D’IMPRESA (Comma 266)

Viene prevista la disapplicazione degli obblighi previsti dal codice civile per le società di capitale con riferimento alle perdite emerse nell’esercizio in corso al 31.12.2020.

Il termine entro il quale la perdita deve risultare diminuita a meno di un terzo non è l’esercizio successivo, ma il quinto esercizio successivo.

Se la perdita porta il capitale sociale al di sotto del minimo legale, l’assemblea può deliberare di rinviare le decisioni alla chiusura del quinto esercizio successivo.

DETRAZIONE SPESE VETERINARIE (Comma 333)

E’ stata aumentata da 500€ a 550€ la detrazione delle spese veterinarie (resta ferma la franchigia di 129,11€).

CREDITO D’IMPOSTA LOCAZIONI (Commi 602 e 603)

Il credito d’imposta locazioni viene esteso alle agenzie di viaggio e ai tour operator. Per questi soggetti, e per le imprese turistico-ricettive, il credito spetta sino al 30 aprile 2021, in luogo dell’originario termine del 31 dicembre 2020.

LOTTERIA DEGLI SCONTRINI E CASHBACK (Commi da 1095 a 1097)

La partecipazione alla lotteria degli scontrini è riservata a coloro che effettuano acquisti con strumenti di pagamento elettronico.

E’ stato fissato al 1 Febbraio 2021 il termine entro il quale l’Agenzia delle Entrate / Dogane deve emanare il Provvedimento contenente le disposizioni per l’avvio della lotteria.

TRASMISSIONE TELEMATICA DEI CORRISPETTIVI (Commi da 1109 a 1115)

Si chiarisce che il termine per la memorizzazione elettronica e, a richiesta del cliente, per la consegna dei documenti, coincide con il momento di ultimazione dell’operazione.

Viene differito al 01.07.2021 l’utilizzo dei sistemi evoluti d’incasso attraverso carte di debito, di credito e altre forme di pagamento elettronico.

Novità riguardano anche i profili sanzionatori.

BONUS PUBBLICITA’ (Comma 608)

E’ confermata anche per il 2021 e 2022 il “Bonus Pubblicità” a favore di imprese / enti non commerciali / lavoratori autonomi che investono in “Campagna pubblicitarie” su giornali quotidiani / periodici, anche in formato digitale, nella misura unica del 50% degli investimenti effettuati.

Per il biennio 2021 e 2022, il bonus in esame non è riconosciuto per gli investimenti pubblicitari effettuati su emittenti televisive / radiofoniche.

SEMPLIFICAZIONI FISCALI IN MATERIA IVA (Commi da 1102 a 1107)

Vengono allineate le tempistiche di annotazione delle fatture nei registri IVA con quelle previste per la liquidazione Iva: le fatture emesse possono essere registrare entro la fine del mese successivo al trimestre di effettuazione dell’operazione, con riferimento allo stesso mese di effettuazione dell’operazione.

Viene esteso anche per il 2021 il divieto di emissione di fatture elettroniche tramite SDI per le prestazioni sanitarie effettuate nei confronti delle persone fisiche.

Dal 2022 viene abolito l’esterometro e i dati devono essere trasmessi utilizzando il Sistema di interscambio, secondo il formato della fattura elettronica.

BONUS EDICOLE

E’ confermata l’estensione anche per il 2021 e 2022 del “Bonus edicole”, ossia del credito d’imposta a favore:

  • Degli esercenti attività commerciali operanti esclusivamente nella vendita al dettaglio di giornali / riviste / periodici
  • Delle imprese di distribuzione della stampa che forniscono giornali quotidiani e/o periodici rivendite situate in Comuni con popolazione inferiore a 5.000 abitanti e in Comuni con un solo punto vendita